Chiudi
 Serie 11

Processi 28


11.28 (180)

secc. XVI-XVII con doc. in copia dal XIII sec.

Vertenze tra l’Arca e diversi per il pagamento di dazi, per la gestione e per la manutenzione dei mulini nella contrada del Maglio a Padova

Vol. contenente:

Fasc. 1 (cc. 1-25): «Molini, 1648. Per la Veneranda Arca del Santo e consorti contro il reverendo abate Girolamo Zorzi et nobile Pietro Mocenigo per vertenza del macinar de contadini» (sec. XVI con doc. in copia dal XIII)

Fasc. 2 (cc. 26-52): Bagnado di Bagnadi contro il Seminario di San Marco a Venezia circa la quantità di farina da macinare e da consegnare al seminario (sec. XVI)

Fasc. 3 (cc. 53-77): Bagnado di Bagnadi contro il Seminario di San Marco a Venezia circa la quantità di farina da macinare e da consegnare al seminario (sec. XVI)

Fasc. 4 (cc. 78-99): Roberto dal Legname, procuratore di Francesco Fuga, contro Nicolao Feracin, procuratore dei dazieri del Dazio della macina (sec. XVI)

Fasc. 5 (cc. 100-127): «Molini. Per la Veneranda Arca del Santo contro Domenego Marcagia affittuario de molini al Maggio» (sec. XVII)

Fasc. 6 (cc. 128-158): Pasquino Carlotti, q. Giacomo e Marc’Antonio Carlotti, q. Giovanni Battista devono restituire a Bartolomeo Guerra lire 969, soldi 7 per gli affitti arretrati di molini nella contrada del Maglio a Padova (secc. XVI-XVII)

Fasc. 7 (cc. 159-186): Pasquino Carlotti, q. Giacomo e Marc’Antonio Carlotti, q. Giovanni Battista devono restituire a Bartolomeo Guerra lire 969, soldi 7 per gli affitti arretrati di molini nella contrada del Maglio a Padova (secc. XVI-XVII)

Fasc. 8 (cc. 187-208): Pasquino Carlotti, q. Giacomo e Antonio Carlotti, q. Giovanni Battista devono restituire a Bartolomeo Guerra lire 969, soldi 7 per gli affitti arretrati di molini nella contrada del Maglio a Padova (secc. XVI-XVII)

Fasc. 9 (cc. 209-234): «Carte concernenti li molini del Maggio di ragione della Veneranda Arca del glorioso sant’Antonio confessore di Padova»: Arca contro Pasquino Carlotti, q. Giacomo e Marc’Antonio Carlotti, q. Giovanni Battista per il mancato pagamento degli affitti dei molini nella contrada del Maglio a Padova (secc. XVI-XVII)

Fasc. 10 (cc. 235-257): Arca contro Pasquino Carlotti, q. Giacomo e Antonio Carlotti, q. Giovanni Battista per il mancato pagamento degli affitti dei molini nella contrada del Maglio a Padova (secc. XVI-XVII)

Fasc. 11 (cc. 258-292): Arca contro Pasquino Carlotti, q. Giacomo e Antonio Carlotti, q. Giovanni Battista per il mancato pagamento degli affitti dei molini nella contrada del Maglio a Padova (secc. XVI-XVII)

Fasc. 12 (cc. 293-318): Pasquino Carlotti, q. Giacomo contro Bartolomeo Guerra per il mancato pagamento degli affitti dei molini nella contrada del Maglio a Padova (sec. XVII con doc. in copia dal XVI)

Fasc. 13 (cc. 319-346): Documenti relativi alla supplica di Bernardo, daziere del dazio della macina (sec. XVI ex.)

Fasc. 14 (cc. 347-357): «Molini, 1668. Per la Veneranda Arca e consorti contro il nobil homo Alvise Mocenigo e suo affittuale o livellario per vertenza del macinar de contadini» (sec. XVII)

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com