Chiudi
 Serie 11

Processi 18


11.18 (170)

secc. XVI-XVIII con doc. in copia dal XV

Vertenze tra l’Arca e diversi per il mancato pagamento di livelli e di legati

Vol. contenente:

Fasc. 1 (cc. 1-41): «Livelli, 1567»; «Processus Venerande Arce divi Antonii confessoris Padue contra illos de Mellatis de villa Casallis» (sec. XVI)

Fasc. 2 (cc. 42-61): Arca contro i fratelli Giulio, Pietro e Antonio Mellato (sec. XVI)

Fasc. 3 (cc. 62-96): Arca contro i fratelli Giulio, Pietro e Antonio Mellato (sec. XVI)

Fasc. 4 (cc. 97-124): Arca contro i fratelli Giulio, Pietro e Antonio Mellato (sec. XVI)

Fasc. 5 (cc. 125-166): «Livelli, 1542. Per la Veneranda Arca del Santo contro Agnolo Mellato per livelli» (sec. XVI con doc. in copia dal XV)

Fasc. 6 (cc. 167-188): «Livelli, 1573. Per la Veneranda Arca del Santo contro li signori Pelagi per tenuta tolta nei beni dei Mellati debitori de livelli» (sec. XVI)

Fasc. 7 (cc. 189-222): «Livelli, 1627. Per la Veneranda Arca del Santo contro Dionisio Anguillara per investitura e renovatione de livelli de beni di Frassetti in Anguillara» (secc. XVI-XVII)

Fasc. 8 (cc. 223-236): «Pezzo del testamento del q. domino Anzolo Mioni» (secc. XVII-XVIII)

Fasc. 9 (cc. 237-244): «Livelli, 1600. Per la Veneranda Arca del Santo contra Bello trombetta debitor de livelli circa una casa»: Arca contro Bello Trombetta, del q. Giovanni Battista, per il debito di un livello di un pezzo di terra sita nella contrada delle Cave ad Anguillara (secc. XVI-XVII)

Fasc. 10 (cc. 245-266): «Livelli, 1638. Instrumenti e scritture per il livello scode la Veneranda Arca dalla vedova Anna Alvarotta per la lampeda del duca d’Alcalà»: Arca contro la nobildonna Anna Alvarotti per riscuotere il livello per l’accensione e la cura di una lampada nella basilica del Santo su commissione del duca d’Alcalà, viceré di Napoli (sec. XVII): cfr. n. 11.117 (270) e 11.168 (321)

Fasc. 11 (cc. 267-320): «Scritture della Veneranda Arca del glorioso sant’Antonio confessore di Padova contro Giacob Cattelan e fratelli ebrei per causa del magazen e bottega in contra’ de Faveri [Fabbri], già della cisterna di Sant’Urbano allivellato al Frizardi» (sec. XVII)

c. 267: «Francesco Bacchi nodaro Padovano cattasticò in quest’anno 1689»

Fasc. 12 (cc. 321-368): «Per la Veneranda Arca del glorioso sant’Antonio confessore contro li fratelli Cattelan ebrei per causa della bottega e magazen in contra’ de Faveri [Fabbri], già della cisterna di Sant’Urbano allivellato al Frizardi»; «Iura nostra» (sec. XVII)

c. 267: «F[rancesco] B[acchi] n[odaro] P[adovano] cattast[icò] 1689»

Fasc. 13 (cc. 369-394): «Per la Veneranda Arca del glorioso sant’Antonio contro li fratelli Cattelani ebrei. Iura adversaria per causa della bottega e magazen in contra’ de Faveri [Fabbri] o della cisterna di Sant’Urban» (sec. XVII)

Fasc. 14 (cc. 395-419): «Instrumento per il livello del domino Luca da Lion» sopra alcuni beni siti a Mezzavia, nel distretto padovano (sec. XVI)

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com