Chiudi
 Serie 24

Carteggio 800 900 213


 

L Cat. VI, cl. UNICA, n. 1 (p. 275)

b. in cartoncino con tre lacci di chiusura

Dorso: etichetta cart. incollata «Cat. 6. Oggetti diversi. Fascicolo dal … al …» (in inchiostro nero di mano coeva) con aggiunto «1-30» (in matita di mano posteriore)

contenente i seguenti 22 (+ 1 mancante) fascicoli:

24.3116 «Genealogia della famiglia Conti» (in matita di mano posteriore), albero genealogico a stampa da Naimerio Conti (ante 1420): 1744 set. 20
24.3117 «Incendio della basilica, 28 marzo 1749» (in matita di mano posteriore), sonetti e avvisi a stampa: 1749 apr. 10
24.3118 «Istanza per sussidio a favore della pia Casa delle Figlie Mendicanti» (in matita di mano posteriore), a stampa: 1804 giu. 12
24.3119 «Trasporto a Santa Sofia del corpo della beata Elena Enselmini, 1810» (in matita di mano posteriore): 1810 mag. 20-1810 giu. 6
24.3120 «Privilegi ed indulgenze concessi alla basilica del Santo, 1811-1815» (in matita di mano posteriore): 1811 set. 4-1815 ott. 6

Allegati:

1. alla fine: «Elenco comprendente tutte le pattenti ottenute da cardinali, arcivescovi e vescovi relative alle reliquie esistenti in questa basilica di Sant’Antonio» (in inchiostro nero di mano coeva), organizzate secondo «epoca, numero progressivo e denomination de reliquie» [post 1762 feb. 15]

24.3121 «Chiusura sepolcri in basilica in seguito ad attivazione del cimitero comunale, 1812» (in matita di mano posteriore): 1812 giu. 6
24.3122 «Domanda di poter collocare una statua di san Francesco nella cappella Luca Belludi, 1813» (in matita di mano posteriore): 1813 giu. 25
24.3123 «Richiesta mobili, 1814» (in matita di mano posteriore), «che per fornitura potessero occorrere nella circostanza di dover allestire un appartamento in Prato della Valle in casa di Zacco Alberto ad uso di sua altezza il principe»: 1814 mag. 8
24.3124 «Istanza per offerta a favore dell’Istituto delle Abbandonate, 1815» (in matita di mano posteriore): 1815 ott. 4
24.3125 «Autorità governative e comunali e loro atti, 1815-1870» (in matita di mano posteriore): 1815 dic. 9-1870 apr. 1°
24.3126 «Acquisto lampade da eredi Sanmartini» (in matita di mano posteriore): 1811 gen. 20-1816 gen. 23
24.3127 «Offerta di due studi su Tintoretto, 1817» (in matita di mano posteriore): 1817 ago. 19
24.3128 «Suono di campane per arrivo o passaggio di sovrani» (in matita di mano posteriore): 1815 mag. 8-1825 lug. 14
24.3129 «Ingresso del nuovo vescovo Modesto Farina» (in matita di mano posteriore): 1821 nov. 1°-1856 mag. 26
24.3130 «Fanale per i chiostri, 1821» (in matita di mano posteriore): 1821 feb. 20
24.3131 «Messale Romano, pubblicazione del Seminario Patavino, 1822» (in matita di mano posteriore): 1822 ago. 30-1822 nov. 2
24.3132 «Istanze varie di sussidi per la Casa di Ricovero di Padova» (in inchiostro nero di mano coeva): 1822 set. 17-1832 giu. 19
24.3133 «Avviso per l’eredità Ferri Francesco, morto intestato, 1823» (in matita di mano posteriore), a stampa: 1823 nov. 19
24.3134 «Domande d’impiego dal 1830 al 1935» (in inchiostro nero di mano coeva): 1830 ott. 12-1935 mar. 23
24.3135 «Biglietti d’esenzione auguri e visite di Capodanno» (in matita di mano posteriore): 1820 gen. 20-1915 dic. 31
24.3136 «Arrivo a Padova di sua altezza il vice re» (in matita di mano posteriore): 1831 giu. 50
24.3137 «Norme di igiene pubblica emanate dalla Congregazione municiple [di Padova], 1831» (in matita di mano posteriore): 1831 set. 25
——- Fascicolo mancante, il cui titolo è ricavato dal quadro di classificazione del 1954:
24.3138 Arciconfraternita del SS. Sacramento dal 1758 al 1931

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com