Chiudi
 Serie 11

Processi 89


11.89 (242)

secc. XVI-XVIII

Vertenze tra l’Arca e Giorgio Pontara, arciprete della chiesa di Sant’Andrea nel vicariato di Anguillara

Vol. contenente:

Fasc. 1 (cc. 1-28): «Veneranda Arca del Santo contro arciprete di Anguillara», «Poliza de’ beni che propria de la chiesa di Sant’Andrea d’Anguillara, vicariato di Padova, qual in estimo Clero di Padova» (sec. XVII con doc. in copia dal XV); c. 1: «Dissegno fatto da me Giulio Riva pubblico perito di questa magnifica città ad istanza di domino Galeazzo Menegini, il quale rappresenta il sitto di una possessione de campi arativi, prativi, vallivi et parte boschivi posti in villa d’Anguillara in contra’ della Cha’ Matte» (1696 apr. 16), disegno a colori

Fasc. 2 (cc. 29-54): polizze in copia dei beni dell’Arca nella vicaria di Anguillara (secc. XVI-XVII)

Fasc. 3 (cc. 55-62): Arca contro Giorgio Pontara, arciprete, per la riscossione delle decime (sec. XVIII)

Fasc. 4 (cc. 63-67): «Pro Veneranda Arca divi Antonii contra reverendum Georgium Pontara» (sec. XVIII); c. 65: «Dissegno fatto da me infrascritto ad istanza del reverendo et eccellentissimo signor dottor domino Gasparo Pontara degnissimo arciprete della chiesa de Anguillara, il qual rappresenta li beni che tengono a livello gli heredi del q. domino Zuanne Lorise di raggione della chiesa suddetta di Anguillara» (sec. XVIII), disegno a colori

Fasc. 5 (cc. 68-87): «Veneranda Arca di sant’Antonio contro reverendo [Giorgio] Pontara», arciprete, per i lavori di manutenzione degli argini nei terreni dati a lui in livello (sec. XVIII); c. 68: «Copia tratta dall’authentico in picolo della Veneranda Arca del glorioso sant’Antonio confessore, dal disegno fatto li 4 septembre 1600 dal q. domino Lorenzo Giavarina, fu pubblico perito della magnifica città di Padoa per me Lorenzo Mazi perito pubblico della magnifica città di Padoa con haver il sudditto dissegno contrato giusto alla scala del dissegno Giavarina di pertiche n° 210 et ritrovata la quantità de’ campi 15, quarte -, tavole 62 et essendo in maggior differenza assai dalla quantità espressa dal sudditto dissegno Giavarina etc. et ciò fatto ad istanza del molto reverendo signor domino Giorgio Pontara» (1710 ago. 19), disegno a colori; c. 69: «Dissegno fatto da me Giovanni Andrea Pasini, pubblico peritto mano propria con giuramento» (1710 feb. 16), disegno a colori

Fasc. 6 (cc. 88-99): Arca contro Giorgio Pontara, arciprete, per i lavori di manutenzione degli argini nei terreni dati a lui in livello (sec. XVIII)

Fasc. 7 (cc. 100-125): Arca contro Giorgio Pontara, arciprete, per i lavori di manutenzione degli argini nei terreni dati a lui in livello (sec. XVIII)

Fasc. 8 (cc. 126-143): Arca contro Giorgio Pontara, arciprete, per i lavori di manutenzione degli argini nei terreni dati a lui in livello (sec. XVIII)

Fasc. 9 (cc. 144-169): «Testes adversarii» (sec. XVIII)

Fasc. 10 (cc. 170-191): deposizioni dei testimoni a favore di Giorgio Pontara (sec. XVIII)

Fasc. 11 (cc. 192-211): deposizioni dei testimoni a favore di Giorgio Pontara (sec. XVIII)

Fasc. 12 (cc. 212-247): «Testes nostri» (sec. XVIII)

Fasc. 13 (cc. 248-264): «Iura nostra et iura adversaria» (sec. XVII)

Fasc. 14 (cc. 265-286): Arca contro Giovanni Paolo Rio, arciprete, per il mancato pagamento di livelli gravanti su campi 4 siti «in villa Zanchetta» ad Anguillara (sec. XVII)

Fasc. 15 (cc. 287-298): «Veneranda Arca contro [Giorgio] Pontara», arciprete, per i lavori di manutenzione degli argini nei terreni dati a lui in livello (sec. XVIII)

Fasc. 16 (cc. 299-310): «Veneranda Arca contro [Giorgio] Pontara», arciprete, per i lavori di manutenzione degli argini nei terreni dati a lui in livello (sec. XVIII)

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com