Chiudi
 Serie 11

Processi 126


11.126 (279)

secc. XVII-XVIII con doc. in copia dal XV

Vertenze tra l’Arca e il conte Girolamo e fratelli da Lion Cavazza q. conte Girolamo, e il conte Lionello e Francesco da Lion q. Pietro per lavori di manutenzione straordinaria all’altare e nella cappella di famiglia, ora del Santissimo Sacramento

Vol. contenente:

Fasc. 1 (cc. 1-21): «Pro Veneranda Arca del Santo» (secc. XVII-XVIII)

Fasc. 2 (cc. 22-41): «Pro Veneranda Arca del Santo cum nobil homo e conti Leoni» (sec. XVI- XVIII)

Fasc. 3 (cc. 42-59): carteggio relativo alla manutenzione della cappella del Santissimo Sacramento nel sec. XVII (sec. XVIII con doc. in copia dal sec. XVII)

Fasc. 4 (cc. 60-79): carteggio relativo alla giurisdizione sopra la cappella del Santissimo Sacramento (secc. XVII-XVIII)

Fasc. 5 (cc. 80-102): «Materia concernente l’eredità della q. magnifica Giacoma Leonessa, relicta del q. magnifico Erasmo Gattamellata estratta dalli libri infrascritti della Veneranda Arca», «1468. Libro dell’Arca de misser santo Antonio tegnudo per mi Padoan da Ponte, per tutto l’anno del 1468 e finì a dì 22 aprile 1469. Sier Pavan da Ponte», libro mastro con partite di dare e avere in copia solo dei debitori della famiglia Gattamelata (1468-1469) [riscontri puntuali ad es. a c. 40v del reg. 13.17 (346)]

Fasc. 6 (cc. 103-120): «1470. Questo el libro de misser santo Antonio sotto la massaria di Carlo Zabarella», libro mastro con partite di dare e avere in copia solo dei debitori della famiglia Gattamelata (doc. in copia dal sec. XV) [riscontri puntuali ad es. a c. 10v del reg.13.19 (348)]

Fasc. 7 (cc. 121-134): «1471, Iesus Christi. Questo el libro dei conti del glorioso protettore nostro misser santo Antonio tegnudo per mi Conte Calza, massaro e quadernier», libro mastro con partite di dare e avere in copia solo dei debitori della famiglia Gattamelata (1471 in copia posteriore) [riscontri puntuali ad es. a c. 11v del reg. 13.20 (349)]

Fasc. 8 (cc. 135-148): «Veneranda Arca sant’Antonio cum nobbili homini e conti Leoni» (1441-1456 in copia posteriore)

Fasc. 9 (cc. 149-156): carteggio relativo alla dotazione della cappella del Santissimo Sacramento (1458 set. 9 in copia posteriore)

Fasc. 10 (cc. 157-172): «Quietation generale fatta per il signor Lionello da Lion per nome suo e delle signore Millia, Battista, e Tarsia da Lion alla signora Giacoma Gattamelata» (1458 dic. 12 in copia posteriore); cc. 165v-166: albero genealogico della famiglia Gattamelata

Fasc. 11 (cc. 173-186): «Veneranda Arca del Santo cum nobbili homini et conti Leo-ni», «Instrumento dotale di Catterina Gatesca et [Antonio] Francesco Dotto» (1459 ott. 2 in copia posteriore)

Fasc. 12 (cc. 187-202): «Revocation» (1455 ago. 26 in copia posteriore)

Fasc. 13 (cc. 203-226): «Procure», l’Arca nomina suo procuratore speciale Antonio Francesco Dotti (1467 lug. 9 in copia del 1741 feb. 28)

Fasc. 14 (cc. 227-244): «Pro Veneranda Arca del Santo» (doc. in copia dal sec. XV)

Fasc. 15 (cc. 245-266): carteggio relativo all’eredità Gattamelata per conto di Francesco Tisato, procuratore di Paola Bianca, detta Todeschina, figlia della q. Giacoma da Leonessa e moglie di Antonio da Marsciano (1466-1467 in copia posteriore)

Fasc. 16 (cc. 267-288): carteggio relativo all’eredità Gattamelata per conto di Francesco Tisato, procuratore di Paola Bianca, detta Todeschina, figlia della q. Giacoma da Leonessa e moglie di Antonio da Marsciano (1467 feb. 13 in copia posteriore)

Fasc. 17 (cc. 289-295): carteggio relativo all’eredità Gattamelata per conto di Francesco Tisato, procuratore di Paola Bianca, detta Todeschina, figlia della q. Giacoma da Leonessa e moglie di Antonio da Marsciano (1467 in copia posteriore)

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com