Chiudi
 Serie 24

Carteggio 800 900 98


 

L Cat. II, cl. VI, n. 1 (p. 145-147)

b. in cartoncino con quattro lacci di chiusura

Dorso: etichetta cart. incollata «Miscellanea di ragionateria» (in inchiostro seppia di mano coeva), depennato con aggiunto «Cat. II, cl. VI. Contabilità, cassa e varie d’ufficio. 9-19» (in matita di mano posteriore)

contenente i seguenti 11 fascicoli:

24.1584 «Varie senza data» (in matita di mano posteriore) [secc. XVIII ex.-XIX in.]
24.1585 «Atti vari» (in matita di mano posteriore): 1801 mag. 1°-1822 dic. 4
24.1586 «Contabilità e varie d’ufficio, 1803-1812» (in matita di mano posteriore): 1803 apr. 29-1812 dic. 31
24.1587 «Titoli di rendita» (in matita di mano posteriore): 1771 gen. 11-1823 giu. 23
24.1588 «Questue con casselle in basilica delle Scuole di San Giovanni della Buona Morte, dello Spirito Santo, della beata Vergine della Concezione o del Pilastro (trasformate in casselle fisse)» (in matita di mano posteriore): 1804 lug. 2-1805 feb. 3
24.1589 «Note e minute della contabilità» (in matita di mano posteriore): 1800 set. 24-1828 mar. 4
24.1590 «Dichiarazioni n. ***» (in inchiostro nero di mano coeva), «In filza dichiarazioni per farsene carico nelli registri» di Giovanni Cerutti, ragioniere: 1813 giu. 11-1813 lug. 31

cc. sciolte 1-2 non num. raccolte in filza

Nella filza sono conservati i cartoncini originari di chiusura

Allegati:

1. Ricevuta di Giacomo Regalin, fattore di campagna: 1809 gen. 29

c. sciolta

2. Appunto di Giovanni Cerutti, ragioniere, in merito all’apertura della partita intestata a Giovanni Costante Valerio nel relativo quaderno: 1814 mar. 1°

c. sciolta

3. Polizze delle riscossioni fatte da Giuseppe Regalin, fattore di campagna: 1815 set. 20-1817 nov. 25

cc. sciolte 1-5 non num.

24.1591 «Spese basilica e sacrestia (cere, olio, vino, arredi), dal 1809 al 1820» (in matita di mano posteriore): 1809 ***-1820 dic. 19
24.1592 «1811. Polizze delle spese incontrate per il riattamento ed apprestamento del locale per l’Amministrazione» (in inchiostro nero di mano coeva): 1811 feb. 11-1811 giu. 26
24.1593 «Foglio indicante varie omissioni in registro e riguardanti la ragioneria della Veneranda Arca» (in inchiostro nero di mano coeva): 1810 ***
24.1594 «1811. Registro elemosine» (piatto ant., in inchiostro nero di mano coeva): 1811 lug. 16-1812 ago. 31

Reg. cart. legato in cartoncino; mm 310 x 240; cc. non num.

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com