Chiudi
 Serie 24

Carteggio 800 900 60


 

L Cat. II, cl. I, n. 5 (p. 92-94)

cassetta moderna di cartone con due lacci di chiusura

Dorso: etichetta cart. incollata «Cat. 2. Finanze. Cl. I. Proprietà, catasto, inventari, acquisti e vendite» (in inchiostro nero di mano coeva) con aggiunto «28-34» (in matita di mano posteriore)

contenente i seguenti 8 fascicoli:

24.1110 «Due cause [regio] Fisco contro Veneranda Arca. Per pagamento prezzo compera parte del convento occupata dal militare e relativi interessi. Pagamento spese perizia di stima della suddetta parte di convento. Cause abbandonate in seguito ad atto d’acquisto 5 marzo 1850, atti [Gaetano] Zabeo» (in matita di mano posteriore): 1834 dic. 9-1850 mar. 5
24.1111 «Caffè alla Motta, piazza del Santo derivato alla Veneranda Arca nel 1841 per legato [di] Giovanni Visentini» (in matita di mano posteriore): 1841 giu. 4-1911 dic. 29
24.1112 «Catasto vecchio, possessioni di Anguillara» (in matita di mano posteriore): 1849-1893
24.1113 Prime note ed inventari degli argenti e degli oggetti preziosi rimossi dall’altare del Santo, dall’altare di «Maria Vergine concetta, detta dei Ciechi» (in inchiostro nero di mano coeva): 1834 ago. 30-1848 giu. 25
24.1114 «Inventario degli effetti, arredi sacri, mobili della basilica del Santo giusta i protocolli eretti in ciascun giorno dall’Assunzione. Oggi, 19 ottobre 1849» (in inchiostro nero di mano coeva): 1849 ott. 19-1849 ott. 20
24.1115 Inventario a stampa di paramenti sacri [1849 ott. 19]

fasc., leggermente piegato lungo il marg. inf.; p. 1-21 (num. in inchiostro nero di mano coeva), con finche prestampate (in entrambe le facciate: «oggetti inventariati»; «numero progressivo assoluto»; «indicazione dell’oggetto»; «quantità»; «descrizione»; «collocamento»; «numero relativo all’oggetto se registrato tra gli eliminati»)

24.1116 Vendita di oggetti preziosi ed ex voto: 1849 mar. 10-1870 mag. 31
24.1117 «Acquisto di casolare a paglia da Nassaro, detto Bindi, Pietro e consorti» (in inchiostro nero di mano coeva) nella possessione di San Gioacchino in Anguillara: 1850 nov. 21-1859 feb. 8

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com