Chiudi
 Serie 24

Carteggio 800 900 156


L

Cat. III, cl. I, n. 28 (p. 204)

b. in cartoncino con quattro lacci di chiusura

Dorso: etichette cart. incollate «Ecconomia Fornace. Ecconomia San Michiele, Riolfa. Contratti legnamorta in campagna. Affittanze passive. Argini Gor[zon]» (in inchiostro nero di mano coeva); «80» (a stampa)

contenente i seguenti fascicoli:

24.2278

«Società accumulatori elettrici» (in matita rossa di mano posteriore) con aggiunto «Manutenzione batteria» (in matita di mano posteriore): 1913 apr. 11-1921 apr. 18

24.2279

«Fontanino ed orinatoio in Piazza del Santo» (in matita di mano posteriore): 1904 ott. 10-1913 dic. 30

24.2280

«Società Adriatica di Elettricità» (in matita blu di mano posteriore), fornitura di energia elettrica nel complesso conventuale: 1914 dic. 6-1929 set. 9

24.2281

«Bifore nella sala del Capitolo» (in matita di mano posteriore): 1914 gen. 23-1914 mar. 6

24.2282

«Occupazione militare nell’ex convento» (in inchiostro nero di mano coeva): 1915 nov. 26-1921 feb. 1°

24.2283

«Bombardamenti aerei nemici, provvedimenti» (in matita di mano posteriore): 1915 giu. 21-1917 mag. 31

24.2284

«Provvedimenti presi durante la guerra per la conservazione delle opere d’arte, 1915-1919» (in matita di mano posteriore): 1915 nov. 27-1919 mag. 15

24.2285

«Danni scoppio bomba nemica caduta lì 30 dicembre 1917» (in matita di mano posteriore): 1918 feb. 4-1919 mar. 22

24.2286

«Ditta Luigi Paccagnella» (in matita di mano posteriore), falegname che eseguì alcuni lavori dal 1915 al 1919: 1920 mag. 15-1920 mag. 26

24.2287

«Ditta Gaetano Paolin, fornitura materiale elettrico» (in matita di mano posteriore), per lavori eseguiti dal 1915 al 1919: 1919 nov. 15-1920 feb. 20

24.2288

«Pavan e Talpo finestrai» (in matita di mano posteriore), per alcuni lavori eseguiti dal 1915 al 1919: 1919 nov. 11-1929 gen. 12

24.2289

«Ditta Lando Innocente» (in matita di mano posteriore), decoratore che eseguì alcuni lavori dal 1915 al 1919: 1920 gen. 19-1924 dic. 23

24.2290

«Angelo Manzoni» (in matita di mano posteriore), per la fornitura di alcuni materiali nel 1919: 1919 dic. 29-1920 gen. 20

24.2291

«Ditta Piazza Federico» (in matita di mano posteriore), falegname che eseguì alcuni lavori dal gennaio 1918 al giugno 1919: 1919 giu. 30-1919 dic. 31

24.2292

«Ditta Trevisan Vittorio e figlio» (in matita di mano posteriore), falegnami che eseguirono alcuni lavori nella Scoletta del Santo: 1919 dic. 18-1919 dic. 31

24.2293

«Ditta Antonio Bortolomei» (in matita di mano posteriore), bandaio che eseguì alcuni lavori nel 1919: 1919 nov. 12-1923 dic. 21

24.2294

«Ditta Slaviero Penello» (in matita di mano posteriore), marmista per alcuni calchi delle opere donatelliane: 1919 giu. 25-1919 lug. 12

24.2295

«Ditta Galtarossa Giovanni e Pietro» (in matita di mano posteriore), fabbri che eseguirono alcuni lavori nel primo semestre del 1919: 1919 lug. 9-1926 apr. 21

24.2296

«Ditta Ratti Alverà e co.» (in matita di mano posteriore), ferramenta per la fornitura di materiali: 1919 lug. 8-1919 nov. 6

24.2297

«Ditta Toninello Emanuele» (in matita di mano posteriore), marmista che eseguì alcuni lavori dal 1918 al 1919: 1919 set. 8-1925 dic. 31

24.2298

«[Ditta] Oliosi e Antonello» (in matita rossa di mano posteriore), elettro meccanici per alcuni lavori eseguiti negli immobili di proprietà dell’Arca: 1919 nov. 19-1920 dic. 31

24.2299

«Società elettrica ing. F[rancesco] Pistorelli» (in matita blu di mano posteriore), per allacciamento illuminazione elettrica in basilica: 1919 mag. 11-1922 feb. 28

24.2300

«Ditta Daciano Colbacchini [Colbachini]» (in inchiostro nero di mano coeva), fonditore per la fornitura di rubinetteria in bronzo e la manutenzione ad alcune campane: 1920 ago. 10-1931 giu. 20

24.2301

«Ricollocamento sul piedistallo della statua equestre del Gattamelata» (in matita di mano posteriore): 1919 apr. 2-1920 gen. 19

24.2302

«Manutenzione case in città» (in inchiostro nero di mano coeva): 1922 dic. 31-1934 dic. 10

24.2303

«Noleggio carri mobili (in matita di mano posteriore): 1919 giu. 30-1919 set. 30

24.2304

«Verifica impianti parafulmini» (in inchiostro nero di mano coeva): 1921 lug. 11-1940 dic. 23

     

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

RIAPERTURA ARCHIVIO DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO MERCOLEDì 1 SETTEMBRE SOLO SU APPUNTAMENTO CON GREEN PASS.

Si avvisano i signori Studiosi che, ai sensi del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, a partire dal 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio dell’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è consentito unicamente alle persone in possesso di certificazione verde COVID-19 (il cosiddetto GREEN PASS, che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19; essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore; essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi) in corso di validità e previa verifica dell’identità personale.
Le informazioni sulla procedura da seguire per ottenere il GREEN PASS sono disponibili sul sito www.dgc.gov.it.

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto nel rispetto del protocollo di sicurezza ANTICOVID19 (MASCHERINA per tutto il tempo di permanenza in sala lettura e DISTANZA MINIMA DI M 1,5 dal personale), e solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì  ore 9:00-12:30
Giovedì       ore 9:00-12:30

Per concordare una visita si prega di utilizzare l’apposito modulo o scrivere un’e-mail a:
archivio.arcadisantantonio@gmail.com