Chiudi
 Serie 24

Carteggio 800 900 11


L

Cat. I, cl. II, n. 1 (p. 15)

cassetta di cartone moderna con due lacci di chiusura

Dorso: etichetta cart. incollata «Cat. I, cl. II. Ufficio, archivio, leggi e regolamenti, 1-6» (in inchiostro nero e matita di mano coeva)

contenente i seguenti fascicoli:

24.74

«Archivio antico dell’Amministrazione della Veneranda Arca, archivio in genere e protocollo. 1328-1913» (in matita di mano coeva): 1820 set. 12-1927 feb. 18

1. «Nel campatico del campo et altre aque si atrova catasticata la Veneranda Archa de santo Antonio di Padova ut infra», appunto: s.d. [sec. XVII]

2. Petitione dei Padovani a favore del Santo: 1328 dic. 29, copia semplice da copia autentica del sec. XVIII

3. Causa davanti al giudice dell’Aquila per un livello risalente al 1588: 1614 apr. 4

4. Appunto in merito all’offerta di una lampada d’argento: 1696 ago. 18, in copia del sec. XIX

5. Attestazione di Antonio Maria, piombista, «di aver misurato la fabricha di Fiumeselo»: 1699 giu. 21

6. Appunto circa la riscossione di somme di denaro: 1707 lug. 18

7. Terminazione a stampa «in proposito de’ privilegi et esenzioni dalli dacii et gravezze di Padova»: 1731 mar. 15

8. Litterae solemnes di papa Clemente XIII, in copia (Roma, Santa Maria Maggiore, 1760 mar. 23)

9. Appunti circa l’offerta di un bambino d’argento da parte di Ferdinando Obizzi da appendere nella cappella dell’Arca: 1753 giu. 20 in copia di mano del sec. XIX

10. Proclama degli illustrissimi et eccellentissimi signori Sopraintendenti alle Decime del Clero esecutivo a decreto dell’eccellentissimo Senato 6 settembre 1783, che accorda a’ debitori ecclesiastici un indulto al pagamento de’ resti di decime e campatici caduti in pena, pubblicazione a stampa, Figli di Antonio Pinelli, 1753

11. Estratto manoscritto da Emmanoel de Azevedo, Fasti Antoniani in hac tertia editione reliquis anteserenda libris duodecim comprehensi auctore Emmanuele de Azevedo Conimbricensi, Venetiis, Apud Sebastianum Valle, 1793

12. Livello costituito da Giovanni de Lecho: 1427 mar. 30 in copia conforme del 1809 ott. 19, estratta dalla cancelleria della Comunità di Padova

24.75

«Disposizioni di massima 1745-1881» (in inchiostro nero e in matita di mano coeva): 1745 nov. 27-1887 giu. 7

24.76

«Opera Gonzatti» (in matita di mano posteriore): 1869 gen. 23-1882 gen. 18

Allegati:

1. alla fine: Decreto in copia per la conferma degli «antichi diritti e giurisdizione che tiene la Veneranda Arca di sant’Antonio sopra la pubblica libreria in questo convento esistente»: 1756 ott. 25

24.77

«Riordino archivio precedente al Gloria e riordino del Gloria»: 1813 apr. 11-1854 set. 21

24.78

Richieste di accesso e di copie di documenti dell’archivio: 1859 ago. 26-1913 dic. 12

24.79

«1817-1914. Ufficio-archivio-leggi-regolamenti spese ufficio e del segretario» (in matita di mano coeva): 1817 feb. 21-1914 ott. 23

24.80

«Regolamenti Cappella Musicale 1835-1910» (in matita di mano coeva): pubblicazioni a stampa: 1835-1910

24.81

«Regolamenti per gli impiegati d’Amministrazione, 1849» (in matita di mano coeva): 1849 gen. 16-1849 mar. 3

     

Credits

L’inventario in formato digitale è stato curato da Giorgetta Bonfiglio-Dosio, sulla scorta dell’edizione a stampa: Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Giulia Foladore, Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio. Inventario, Padova, Centro studi antoniani, 2017, voll. 3 (Varia, 60)

Orari di apertura

L’Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio è aperto solo su appuntamento con i seguenti orari:

Mercoledì ore 8:30-12:30 e 14:30-18:30
Giovedì ore 8:30-12:30

Per concordare una visita si prega di contattare la referente tramite l’apposito modulo